BILZ – Tecnologia del Serraggio Utensile

1 August 2019

BILZ – Tecnologia del Serraggio Utensile

1998 – ThermoGrip®: esordi della tecnologia a calettamento
Bilz costituisce  ThermoGrip®. Ha ampiamente plasmato lo sviluppo della tecnologia di serraggio a calettamento ed è ancor oggi, grazie all’imbocco brevettato e alla tecnologia a dischi polari, leader tecnologici del mercato.

 

Macchina manuale con raffreddamento ad aria, tempo di raffreddamento: circa 300 s

Le nostre STARTER sono le entry-level, dai costi contenuti, della serie di modelli ISG3400.

Caratteristiche

  • Guida della bobina manuale
  • Il menu con dialoghi razionali della serie ThermoGrip® ISG3400 è disponibile anche nella STARTER
  • Possibilità di riporre in maniera ergonomica dischi intercambiabili, utensili e adattatori di raffreddamento

 

Macchina automatica con raffreddamento a liquido e asciugatura, tempo di raffreddamento: 20 s

La procedura automatizzata garantisce la massima sicurezza, in quanto al termine del processo il mandrino calettato riscaldato è abbassato direttamente sulla posizione di raffreddamento senza che l’operatore possa toccarlo.

Caratteristiche

  • Raffreddamento e successiva asciugatura dei mandrini a calettamento interamente automatici
  • I mandrini a calettamento con tecnologia „Cool Down“ si raffreddano in pochi secondi, senza toccare la parte calda.
  • Funzione di soffiaggio migliorata per un’asciugatura ottimale dei mandrini calettati
  • Disponibile, quale optional, con cambio rapido
  • Serbatoio del liquido da 50 l

 

Thermogrip®Mandrini a calettamento

Made in Germany

Funzionamento silenzioso

grazie al “Balanced by Design” e alla successiva equilibratura di precisione

  • Miglior finitura superficiale
  • Ideale per lavorazioni HPC/HSC
  • Preservazione del mandrino della macchina

Sicurezza

  • possono essere serrati tutti i gambi cilindrici a norma DIN 1835 forma A, B ed E e a norma DIN 6535 forme HA, HB e HE
  • niente perdite di forza di serraggio per gambi unti e oleosi

Imbocco brevettato

  • consente l’inserimento dell’utensile a freddo con processo di calettamento automatico e semplifica la manipolazione
  • Fabbisogno di calore inferiore del 15 % – 20 % per il riscaldamento del mandrino a calettamento

Massima precisione di concentricità

  • < 0,003 mm e tolleranze dei coni precisissime, fabbricati in produzioni climatizzate
  • Riduzione dei costi degli utensili grazie al miglioramento delle durate utili, in quanto l’intervento dei taglienti è più uniforme
  • Riduzione dei segni da vibrazioni

Durata utile lunghissima

Stabilità dimensionale del mandrino a calettamento grazie all’impiego di acciai speciali resistenti ad altissime temperature

  • Rigidità radiale elevata
  • Flessione minima
  • Possibili avanzamenti elevati

 

Thermogrip®Mandrini a calettamento

Thermogrip®Mandrini a calettamento a induzione Spoglia 3° per utensili in metallo duro e acciaio

Caratteristiche

  • Spoglia da 3° per il superamento di cavità profonde nella formatura
  • Combinazione ottimale di contorno d’interferenza minimo possibile, alta rigidità radiale e coppie elevate
  • Marcatura della geometria TSF mediante 2 scanalature sul mandrino
  • Rivestimento inossidabile per i mandrini per formatura TSF nonché per tutti i mandrini a calettamento HSK-E e HSK-F

Vantaggi

  • Grazie alla forma costruttiva sottile di questa nuova serie di mandrini a calettamento i bordi di interferenza sono acqua passata
  • Realizzati con un rivestimento inossidabile aggiuntivo

Descrizione / caratteristiche

E’ adatto per il calettamento a induzione di utensili in metallo duro. Grazie alla forma costruttiva sottile di questa nuova serie di mandrini a calettamento, i bordi di interferenza sono acqua passata. La geometria esterna dei nuovi mandrini a calettamento TSF è stata progettata con spoglia da 3°, adatta anche per stampi.

I mandrini a calettamento sottili sono inoltre dotati di un rivestimento antiruggine. I mandrini a calettamento TSF hanno una precisione di concentricità <0,003 mm e sono sottoposti a equilibratura di precisione < 1 gmm/kg. In tutte le nostre nuove macchine calettatrici a induzione della famiglia ThermoGrip® i parametri del tempo di calettamento e della potenza del generatore sono archiviati, in maniera specifica per questi mandrini a calettamento, per il diametro del gambo da calettare.

Per le macchine delle versioni meno recenti i parametri possono essere aggiunti mediante retrofit. In questo modo è possibile serrare e quindi sbloccare nuovamente con processi sicuri anche questi mandrini a calettamento a pareti sottili, senza surriscaldarli. Grazie a una gamma di prodotti completa per tutti i comuni mandrini portautensili sono disponibili diverse lunghezze utili per qualsiasi impiego.

 

 

LM – Nuova classe di prestazioni dei mezzi di serraggio per LM

Lubrificante sin dal primo secondo – senza perdite!

LM e mezzi di serraggio

Data la quantità di lubrificante davvero minima, nella lubrificazione minima è di fondamentale importanza applicare il lubrificante sul punto di truciolatura in maniera mirata e con un dosaggio conforme alle necessità. Un ruolo decisivo spetta in questo senso al mezzo di serraggio adatto per LM quale parte del sistema per LM.

Tecnologia dal futuro sicuro acquistando la licenza HORKOS

La LM si contraddistingue, rispetto alla lavorazione a umido convenzionale, per un’enorme riduzione dei consumi di lubrificanti utilizzati.
La lubrificazione minima pone tuttavia due sfide fondamentali per i mezzi di serraggio:

a) Tenuta ottimale per un flusso di aerosol senza perdite senza insaccamenti o fuoriuscite di lubrificante dal mandrino sotto forma di nebulizzazione fine

b) Lubrificante fin dal primo secondo per un passaggio dell’aerosol senza ritardi e senza cadute di pressione fino alla punta dell’utensile

La nuova generazione LM Bilz soddisfa questi requisiti al 100 %.
La tenuta ottimale dei nostri mandrini Synchro è finora unica sul mercato. Nel gennaio 2010 per questa tecnologia è stata presentata domanda di brevetto.

 

 

Mandrini Synchro SCK – the next generation

Maschiatura e rullatura di filetti su macchine con avanzamento sincronizzato (sincronizzazione numero di giri/avanzamento, chiamata anche Rigid Tapping)<br/> Tipo di macchina: Centri di lavorazione, torni CNC, macchine speciali con avanzamento sincronizzato nella maschiatura

Ottimizzazione dei processi grazie all’innovazione

La compensazione di lunghezza minima in compressione e trazione compensa gli scostamenti di posizione anche minimi in caso di errori di sincronizzazione della macchina. La pressione sui fianchi e quindi anche l’usura sui fianchi della filettatura è notevolmente ridotta – per durate utili nettamente più lunghe, miglior qualità della filettatura e operatività esente da usura.

Soluzione combinata per LM, raffreddamento interno e lavorazione a secco – basta un mandrino
Grazie all’alimentazione indipendente del refrigerante e del lubrificante, il SCK è generalmente adatto per:

• LM monocanale/LM bicanale (optional)
• Raffreddamento interno fino a 50 bar di pressione del refrigerante
• Lavorazione a secco
• Macchine con cambio utensili manuale o automatico

Soluzione combinata regolazione della lunghezza bilaterale – praticamente un unico gesto
La regolazione della lunghezza può venir eseguita, in maniera flessibile, sia dal lato dell’utensile che da quello della macchina – un unico intervento invece di successive correzioni molto dispendiose in termini di tempo.

Costruzione compatta – sicurezza ancora maggiore
Durate utili migliorate fino al 100% grazie al comportamento di taglio di qualità costantemente elevata abbinato a lunga vita di servizio e montaggio semplicissimo:

• Numeri di giri a vuoto fino a 15.000 min
• Struttura compatta
• Componenti elastomerici dimensionalmente stabili ed esenti da usura
• Compensazione di lunghezza minima (compressione/trazione +/- 0,15 mm)

Siamo a completa disposizione per presentarvi l’intera gamma di prodotti BILZ.

ABOUT